18 Febbraio 2019

[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

"NOI Adesso Pis@" esordisce con successo

01-12-2012 16:38 - News Generiche
La città sente il bisogno di un´amministrazione diversa: così si spiega l´alta affluenza di pubblico alla presentazione della lista civica "NOI Adesso Pis@". Venerdì scorso (30 novembre), davanti a una sala gremita, sono stati illustrati gli scopi che questa lista si prefigge di attuare, se riuscirà a scalzare chi da decenni governa la città. E la governa male, dal momento che le lamentele dei cittadini si sentono ovunque.
Luca Fracassi ha introdotto portando l´esempio del comune di cui è vice-sindaco, Casciana Terme: lì la sua lista civica è riuscita a spuntarla. La coordinatrice di "NOI Adesso Pis@", Rosanna Cardia, ha fatto poi presenti le situazioni da sanare: la sicurezza insufficiente e il degrado del centro storico, messo in ginocchio da sudiciume e schiamazzi notturni. Inoltre la zona della stazione — è sotto gli occhi di tutti — non è certo un bel biglietto da visita per i turisti che arrivano.
Raffaella Perrone ha puntato invece sul sociale, evidenziando che in città ci sono ancora molte barriere da abbattere perché sia vivibile per i disabili.
Enrico Magnozzi, che è stato presidente del sindacato nazionale degli odontotecnici e conosce bene i problemi di tutti gli artigiani e delle micro-imprese, ha messo la sua esperienza al servizio della lista.
Raffaele Latrofa, esperto e stimato ingegnere, è a capo del comitato scientifico della lista. Ha detto che gli amici gli chiedono chi glielo fa fare di infangarsi nelle questioni politiche, anziché pensare soltanto al suo lavoro, che probabilmente da questo suo impegno avrà più che altro svantaggi. Ma la speranza di mettere la sua professionalità al servizio della cittadinanza è stata per lui determinante. Che sua moglie potesse finalmente uscire con i figli la sera, senza correre rischi, non avrebbe prezzo.
Maurizio Nerini ha parlato del litorale e dei suoi problemi, spesso dimenticati: fra gli altri, l´insabbiamento della foce e gli allagamenti che ci sono stati di recente.
Ha concluso Diego Petrucci, che con forte emozione ha giustificato la sua scesa in campo con l´amore per la sua città e l´amarezza di vederla sempre più degradata. La soluzione non può essere che un nuovo modo di governarla, valorizzando ciò che ha di più bello. L´area del santa Chiara, per esempio, così vicina al Duomo, si presterebbe benissimo a primeggiare nel mondo come polo per congressi.
Altra sfida è l´impiego di immobili comunali inutilizzati: andrebbero concessi in comodato gratuito a giovani imprenditori che così potrebbero avviare le loro attività. Il Comune possiede anche terreni agricoli incolti, che sarebbe bene dare ad aziende agricole.
Ultima, ma non meno importante, la necessità di riappropriarsi degli spazi verdi da parte della popolazione: dove l´erba è tagliata, dove ci sono panchine e illuminazione, passeggiano nonni e nipotini, mentre spaccio e prostituzione si tengono alla larga.
Per raggiungere il traguardo di vincere le elezioni, Petrucci ha fatto appello ai vari partiti che desiderano il cambiamento. Oltre a UDC, FLI, PDL, Italia Futura, "Fermare il declino" e "Pisa, è Giovani", egli si è rivolto anche agli elettori che credono in Renzi: a Pisa i rottamatori sono le persone della lista civica "NOI Adesso Pis@".


Fonte: Buoncristiani

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi informativa privacy  obbligatorio